Visualizzazione di 21 risultati

TELWIN CARICABATTERIA DOCTOR CHARGE 50

363.00 IVA incl.
Caricabatteria elettronico multifunzione professionale 6V/12V/24V - 50A.

ARCMAX CARICABATTERIA – AVVIATORE VELOX MAX 430

170.00 IVA incl.
Caricabatteria - Avviatore tradizionale 12V/24V per batterie da 20 a 700 Ah.

ARCMAX CARICABATTERIA – AVVIATORE VELOX MAX 730

215.00 IVA incl.
Caricabatteria - Avviatore tradizionale 12V/24V per batterie da 30 a 1500 Ah.

Caricabatteria - Avviatori

I veicoli con motore a combustione interna a scoppio e Diesel sono normalmente dotati di una batteria al piombo (talvolta al litio) che ha il duplice scopo di fornire energia al motore elettrico usato per l'avviamento del motore endotermico e di alimentare i servizi elettrici del veicolo (luci, dispositivi elettronici).

La batteria viene mantenuta alla massima carica durante l'uso dei veicoli tramite un alternatore, ma si può scaricare dopo periodi prolungati di inattività dei mezzi  (2/3 mesi, o meno, a seconda della qualità e della "vecchiaia" della batteria stessa).

Per ricaricare la batteria, o per mantenerla carica quando prevediamo di non usare per lungo tempo il mezzo su cui è montata, è necessario utilizzare un caricabatteria idoneo per il tipo di batteria e per l'uso: solo carica oppure carica e mantenimento della carica. La carica della batteria termina quando la tensione misurata tra i poli positivo e negativo raggiunge il valore di fine carica (da verificare sulla targa dati della batteria):

  •   7,4V max per batterie 6V
  • 14,8V max per batterie 12V
  • 29,6V max per batterie 24V

Se il processo di carica continua dopo che questi limiti di tensione sono stati raggiunti, si corre il rischio di danneggiare la batteria e provocare danni, con rischio di incendio ed esplosioni, in particolare se la batteria è di tipo sigillato senza manutenzione. E' opportuno quindi sorvegliare la tensione della batteria durante la ricarica (usando un voltmetro) oppure usare un caricabatteria automatico con fine carica. Alcuni caricabatteria con fine carica hanno anche la funzione di mantenimento, cioè mantengono carica la batteria, e sono pertanto utili per tutti i mezzi di uso stagionale, come moto, camper, barche e trattorini rasaerba.

Per consentire l'avviamento del veicolo anche con batteria scarica o non sufficientemente carica è necessario utilizzare un avviatore rapido. Gli avviatori rapidi possono essere dispositivi alimentati tramite rete elettrica oppure dispositivi che a loro volta hanno all'interno una batteria (carica!) e consentono quindi l'avviamento del veicolo in condizioni di emergenza, senza disporre di una presa di corrente.

Sia i caricabatteria che gli avviatori devono essere in grado di erogare una corrente sufficiente per la ricarica della batteria o l'avviamento del veicolo; i dati utili, oltre alla tensione della batteria (V), sono la capacità della batteria (Ah) e la corrente di spunto della batteria (A).

Per un caricabatteria si deve preferire una corrente di carica non superiore ad un decimo del valore di capacità della batteria, per un avviatore conviene scegliere un dispositivo con corrente di avviamento non inferiore alla metà della corrente di spunto della batteria, ad esempio:

  • capacità batteria 60Ah >> corrente di carica non superiore a 6A
  • spunto batteria 600A >> corrente di avviamento non inferiore a 300A

NB: per evitare di danneggiare i dispositivi elettronici del veicolo è necessario eseguire la ricarica della batteria e l'avviamento del veicolo rispettando le indicazioni del fabbricante del veicolo stesso.